Libertà on-line per le congolesi grazie a una ‘donna-eroina’

Neema Namadamu

Neema Namadamu

Ottenere la libertà imparando a utilizzare Internet. E’ l’iniziativa di Neema Namadamu, la ‘donna eroina’ del Congo. “Penso che, attraverso Internet, le donne che vivono in zone rurali del Congo e non conosco i loro diritti, spesso non rispettati, possono cambiare le loro vite”, ha detto Neema. Nel Maman Shujaa Media Center’, una sorta di enorme locutorio creato dalla signora Namadamu nelle città di Bukavu e Itombwe, le congolesi imparano ad usare il computer e a raccontare le loro storie sul sito www.worldpulse.com: una rete dove possono rimanere in contatto con donne di tutto il mondo. Molte giovani del Congo sono segregate nel loro paese, spesso subiscono violenze sessuali e non sanno che esistono leggi che le tutelano.

“Saper utilizzare Internet significa anche evolversi e conoscere. Per loro, raccontare le proprie storie, imparare a utilizzare la posta elettronica e stabilire un contatto virtuale con il resto del mondo significa uscire da una condizione di debolezza”, racconta Neema.

La signora Namadamu, rinominata Maman Shujaa’, che in swahili significa ‘donna eroina’, organizza anche spettacoli teatrali contro la violenza sessuale. “Penso che, attraverso il teatro, le donne possano imparare molto di più rispetto ad una lezione di diritto. Nei miei spettacoli, attrici ed attori sono giovani provenienti da aree povere del Congo che hanno deciso di recitare. E gli piace un sacco!”, dice, soddisfatta, Neema. Le attrici sono le “Girl Ambassadors for Peace”, che si divertono ad inventare e mettere in scena spettacoli sulla parità di genere.

Questi progetti, iniziati solo due anni fa, hanno già raggiunto un notevole successo. Nuove performance vengono fuori sempre più spesso e sono già più di 700 le donne iscritte alle lezioni di informatica nel “Maman Shujaa Center”.

Training in Itombwe

Training in Itombwe

“Grazie a questi corsi ho conosciuto molte donne nel mondo che si trovano nella mia stessa situazione ed ho imparato che è possibile uscire da questa pessima condizione. Sono molto entusiasta e, ogni volta che mi capita, incito altre ragazze ad iscriversi al centro. Grazie Maman Shujaa”, scrive la congolese Rose Marie Feza nel forum di http://www.worldpulse.com. “Per me è incredibilmente soddisfacente”, ha detto, emozionata, Neema.

Gli sforzi della grande Maman Shujaa non hanno avuto effetto soltanto in Congo, ma hanno iniziato a divulgarsi anche in Burundi, Colombia, Uganda, e in America Latina. Recentemente Neema ha incontrato l’ambasciatore degli Stati Uniti in Congo, dopo aver inviato una lettera firmata da 100.000 persone al presidente degli Stati Uniti, Barack Obama. “L’incontro con l’ambasciatore ha fatto sì che molti media concentrassero l’attenzione sui nostri progetti”, ha detto Neema, che non perde mai l’occasione per postare su Facebook e Twitter tutto quello che sta facendo nel, e per, il suo paese.

“Penso che la situazione delle mie donne stia gradualmente cambiando. Tutto ciò costa un sacco di fatica, ma solo in questo modo possono fuggire dall’ignoranza e dalla debolezza che le circonda”, ha detto, allegra ed ottimista, Maman Shujaa.

Lee el artìculo en español

Click here to read the article in English

Leggi l’articolo originale pubblicato sul quotidiano “El Periόdico”: http://www.elperiodico.com/es/noticias/internacional/libertad-on-line-para-las-congolenas-3553041

Maman Shujaa Center

Maman Shujaa Center

Mwenga Pigmy Chief

Mwenga Pigmy Chief

Neema enroutes to Mwenga

Neema enroutes to Mwenga

Neema in Mwenga (2)

Neema in Mwenga (2)

Neema speaking

Neema speaking

Neema talking about Congo

Neema talking about Congo

Annunci

2 pensieri su “Libertà on-line per le congolesi grazie a una ‘donna-eroina’

  1. Pingback: On-line freedom for Congolese thanks to a woman-heroine | Travel writing

  2. Pingback: Libertad on-line para las congoleñas gracias a una mujer-heroína | Travel writing

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...